Stef Burns: Vedrai, la mia canzone per Amatrice

1“Una canzone d’amore, perché quando c’è amore, c’è speranza ‘prendi la mano dai, let’s make this something beautiful’ e uniti possiamo fare davvero qualcosa di bello. Ho voluto anche provare a cantare in italiano, anche se ho un forte accento ed è stata una sfida, ma a me piacciono le sfide! Sono felice di fare questo piccolo omaggio alle persone che sono rimaste colpite dal terremoto nel centro Italia. Spero che vi piaccia!”  

Così il chitarrista e cantautore americano Stef Burns, dal 7 dicembre in tour in Italia con la sua band,  ha raccontato la versione italiana del suo brano Something Beautiful  per Amatrice. Il suo singolo Vedrai, ha l’obiettivo di puntare l’attenzione sulle persone colpite dal terremoto l’estate scorsa, per non dimenticare il loro dramma nonché il costante bisogno d’aiuto.

L’artista americano con la sua band, Stef Burns League, sarà anche tra i protagonisti dell’evento ROCK AID Concert for Amatrice, che si terrà il 18 dicembre a Milano al Legend Club, insieme a Federico Poggipollini, Manupuma, Shame, Andrea Pagano, Niccolò Bolchi, Il Fano ed altri ospiti, tutti uniti nel nome della musica per dare il proprio sostegno insieme ad un messaggio di vicinanza e solidarietà alla popolazione.

Il singolo, in distribuzione in digitale dai primi di dicembre, è firmato (nel testo e nella musica) dallo stesso Stef Burns insieme a Fabio Valdemarin con la partecipazione, per il testo, di Maddalena Corvaglia. La versione originale è contenuta nell’album Roots & Wings (uscito per l’etichetta Ultratempo). Il ricavato della vendita online del brano, presto disponibile sulle principali piattaforme digitali, sarà destinato al Comune di Amatrice, per contribuire alla costruzione del Nuovo Teatro Comunale, in sostituzione di quello esistente che è stato distrutto dal sisma dell’estate scorsa.

Per Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice: “Il singolo e la serata di beneficenza sono importantissimi per la mia Comunità. La solidarietà che stiamo ricevendo da ogni parte del mondo e che ha mille facce, e oggi è rappresentata da quella del mondo della musica, ci fa guardare al futuro con speranza e ottimismo. A nome di ognuno dei miei cittadini e di tutte le persone che hanno a cuore Amatrice, ringrazio tutti quelli che si stanno prodigando per la serata di Milano e, in particolar modo, Stef Burns. Mi auguro di sentire la sua canzone dal vivo quando festeggeremo, e sono convinto sarà presto, la rinascita della nostra realtà”.

Stef Burns: il 7 dicembre parte il tour

image001Un consiglio a chi lo ha visto “solo” sul palco mastodontico di Vasco: non perdetevi il suo tour! Perché ammirare un po’ più da vicino un virtuoso chitarrista come Stef Burns può davvero lasciarvi estasiati. Ha ragione Vasco, che tanti anni fa (esattamente per le due date di Rock Sotto l’Assedio, 1995) lo volle con sé: Stef è uno dei chitarristi più bravi al mondo. Un chitarrista che alla tecnica associa un anima incredibile. Ora, dopo le quattro date estive di Roma con Vasco, Stef è pronto a partire con il suo gruppo (Paola Zadra, bassista di Fedez e Juan van Emmerloot batterista olandese) per un tour che lo porterà ad esibirsi in teatri e club.

Queste tutte le date:

07/12 PESARO |M3

08/12 PESCARA |TEATRO FLAIANO

09/12 GRAVELLONA (VB) |ASTRAGALO

10/12 SORESINA (CR)| TEATRO SOCIALE

13/12 BRESCIA |GASOLINE

14/12 TRADATE (VA) |TEATRO PAOLO GRASSI

15/12 PISTOIA |SANTOMATO LIVE

16/12 BELLINZONA | PETER PAN

Aggiornamenti sul tour e info biglietti sulla pagina Facebook dell’agenzia Ulive booking.

rootswings-375Il cantautore chitarrista americano ha già in mente alcuni progetti oltre al tour tra cui l’uscita di un’edizione speciale della ballad Home Again, ma i lavori sono in corso anche per un progetto particolare che verrà comunicato a breve. Ricordiamo che l’ultimo album pubblicato è Roots & Wings disponibile in formato digitale, Cd e in vinile edizione limitata numerata. Quest’ultimo contiene anche il cd completo + 3 bonus tracks (etichetta Ultratempo).

GUARDA IL VIDEO DI MIRACLE DAYS

Stef Burns: nuova edizione di Roots & Wings

Stef Burns photo by Nino SaettiQuando piombò nel mezzo della combriccola del Blasco, nel lontano luglio del 1995 (Rock Sotto l’Assedio, Milano) chi avrebbe potuto prevedere un matrimonio tanto lungo tra STEF BURNS e il Vasco nazionale? E invece, non solo il chitarrista losangelino è diventato in questi anni una colonna insostituibile della band di Vasco ma ha anche messo radici in Italia, sposando nel 2011 l’ex velina Maddalena Corvaglia.

Il suono live di Vasco, da quando c’è lui, è sicuramente migliorato parecchio. Indimenticabili e coinvolgenti i suoi assoli di chitarra. Un paio su tutti: quello ne Gli Angeli e quello a chiudere Stupendo. Ma Stef non è solo un chitarrista di Vasco. È anche un artista impegnato con la sua attività solista. A novembre, infatti, Stef sarà in giro con la sua Stef Burns League in una serie di concerti per promuovere l’uscita della nuova edizione di Roots & Wings Vinyl CD (Ultratempo/Self), box in edizione limitata che conterrà il vinile con i brani di Roots & Wings e il CD con tre bonus tracks.

 Il nuovo tour vedrà sul palco Stef Burns, chitarra e voce, con Paola Zadra al basso e Juan Stef Burns liveVan Emmerloot alla batteria e toccherà oltre all’Italia anche alcune città europee, a partire dal 12 novembre.

TUTTE LE DATE

12.11.15 ISERNHAGEN (D), Blues Garage – 13.11.15 HASBERGEN-GASTE (D), Gaste Garage – 15.11.15 VELDEN (A), Bluesiana – 20.11.15 BELLINZONA (SVI), Peter Pan – 21.11.15 MONCALIERI (TO), Mcryan’s – 22.11.15 MILANO, Legend Club – 24.11.15 BRESCIA, Seconda Classe – 26.11.15 VICOPISANO (PI), Blitz – 27.11.15 ROMA Osteria Nuova, Crossroads – 28.11.15 GUBBIO (PG), Guitar in Rock

 In attesa della nuova edizione di Roots & Wings, possiamo gustarci il video di Heaven is Blue, video girato dallo stesso Stef Burns con l’iPhone durante le vacanze con la sua famiglia nel Salento.  “E’ un video realizzato con lo spirito del “vivere il momento”, divertendosi su una spiaggia del bellissimo Salento.”  – racconta Stef – Volevo passeggiare vicino al mare cantando la mia canzone e vedere cosa sarebbe successo. Una sorta di home movie, o meglio, un selfie di tre minuti in spiaggia con amici, famiglia e anche altre persone che non conoscevo. Il Salento è un posto che porto nel cuore, e quindi, è anche un omaggio al Salento. Heaven is Blue, scritto con Juan van Emmerloot, parla di come capire e risolvere le cose strada facendo. E… la magia della fiducia.”

GUARDA IL VIDEO DI  HEAVEN IS BLUE