Muse: il miglior album rock è Drones

MUSE_DRONES-COVER-2400Trionfo per i Muse ai Grammy, che si sono svolti questa notte a Los Angeles. Miglior album rock è stato proclamato Drones, il loro ultimo lavoro.

Drones contiene 12 tracce, tra cui il discorso di JFK e una citazione del Requiem di Pierluigi  da Palestrina. “Questo album  – ha raccontato Matt Bellamy – analizza il viaggio di un essere umano, dalla sua perdita di speranza e dal senso di abbandono,  all’indottrinamento dal sistema affinché si diventi droni umani, fino alla defezione terminale da parte degli oppressori. Per me  un ‘drone’ è uno psicopatico metaforico che permette comportamenti  psicopatici  senza possibilità di appello. Il mondo è dominato da droni che utilizzano droni per trasformarci tutti in droni”.

TRACKLIST: 1. Dead Inside; 2. Drill Sergeant; 3. Psycho; 4. Mercy; 5. Reapers; 6. The Handler; 7. JFK; 8. Defector; 9. Revolt; 10. Aftermath; 11. The Globalist; 12. Drones.

I Muse suoneranno a Milano, al Forum di Assago, il 14, 15, 17, 18, 20 e 21 maggio prossimi. Sei date nella stessa location praticamente già esaurite.

GUARDA IL TRAILER DEL DRONES WORLD TOUR

I Muse sono Matt Bellamy, Dominic Howard e Chris Wolstenholme. Da quando si sono formati, nel 1994, hanno pubblicato 6 album da studio vendendo oltre 17 milioni di copie in tutto il mondo.

Muse: nuovo video per il lancio di Drones

MUSE_DRONES-COVER-2400Oggi, martedì 9 giugno, è uscito il nuovo album dei MUSE, Drones, che contiene 12 tracce, tra cui il discorso di JFK e una citazione del Requiem di Pierluigi  da Palestrina. “Questo albumha raccontato Matt Bellamy – analizza il viaggio di un essere umano, dalla sua perdita di speranza e dal senso di abbandono,  all’indottrinamento dal sistema affinché si diventi droni umani, fino alla defezione terminale da parte degli oppressori. Per me  un ‘drone’ è uno psicopatico metaforico che permette comportamenti  psicopatici  senza possibilità di appello. Il mondo è dominato da droni che utilizzano droni per trasformarci tutti in droni”.

Questa la tracklist: 1. Dead Inside; 2. [Drill Sergeant]; 3. Psycho; 4. Mercy; 5. Reapers; 6. The Handler; 7. [JFK]; 8. Defector; 9. Revolt; 10. Aftermath; 11. The Globalist; 12. Drones.

Da ieri sera è disponibile il video di Mercy (GUARDA)

 

Ricordiamo che i Muse saranno a Roma il 18 luglio per l’unica data italiana del loro tour (info: www.rockinroma.it)

Muse: Dead Inside, il primo singolo del nuovo album

museCREDIT DANNY CLINCHI MUSE hanno messo online il video di  Dead Inside (GUARDA IL VIDEO), il primo singolo che anticipa in radio il nuovo album  Drones, in uscita il 9 giugno  coprodotto dai Muse  e da Robert John “Mutt” Lange .

l video è stato diretto da Robert Hales e vede la partecipazione di due straordinari ballerini: Will B. Wingfield e Kathryn McCormick, coreografati da Tessandra Chavez.

“È da qui che parte il racconto dell’album – ha dichiarato Matt Bellamy. “È qui che il protagonista diventa ‘dead inside’ e, quindi, vulnerabile ed attaccabile dalle forze oscure di cui parla il brano Psycho e che dilagano anche in alcune altre canzoni, prima di riuscire alla fine a debellarle, rivoltandosi e dominandole nel prosieguo della storia.”    

 I Muse saranno gli headliner del Download Festival il  13 giugno e saranno in Italia per un unico concerto a Roma, all’Ippodromo delle Capannelle, per il festival Rock in Roma il 18 luglio.