J-Ax&Fedez: arrivano i comunisti col rolex!

Era dai tempi gloriosi della coppia Dalla-De Gregori e del loro Banana Republic che in Italia non esplodeva in modo così dirompente una nuova coppia artistica destinata ad avere un successo sicuro: Fedez e J-Ax. A ben vedere il loro sodalizio è iniziato 4 anni anni fa, quando hanno deciso insieme di creare l’etichetta Newtopia, etichetta che promuove nuovi artisti e che tra le sue fila annovera il “famigerato” Fabio Rovazzi che con Andiamo a comandare ha tormentato milioni di italiani la scorsa estate. Quel sodalizio commerciale tra Fedez e JAx  è diventato ineluttabilmente anche artistico e il frutto di tutto questo è l’album Comunisti col Rolex, anticipato la scorsa estate dal singolo Vorrei ma non posto, che ha già raggiunto la quota di 5 dischi di platino e ben oltre 123 milioni di visualizzazioni e da Assenzio, uscito di recente, in cui i due duettano con Stash e Levante, singolo che veleggia sui 20 milioni di visualizzazioni e ha già portato a casa un disco di platino. E oggi, infine, venerdì 20 gennaio, è uscito Le Piccole cose featuring Alessandra Amoroso ed è di nuovo un mare di visualizzazioni e acquisti.

GUARDA IL VIDEO DI PICCOLE COSE

Insomma, per farla semplice, questo album, Comunisti col Rolex arriva sul mercato con la strada in discesa… Ne parliamo alla press conference della sua presentazione con i diretti interessati. L’evento si è tenuto in una location molto particolare: la “mitica” (per via delle polemiche relative al suo essere eccessivamente esposta dal suo proprietario) casa di Fedez. Ma non è un caso anzi, è anche questa una delle chiavi che spiegano il titolo dell’album. E partiamo proprio da qui con J-Ax e Fedez… Si è tanto parlato di questo appartamento, dice Fedez, “mi hanno rotto le scatole in lungo e largo che ho deciso ok, visto che i media ne hanno parlato tanto li invito a casa mia…”

E da qui , immaginiamo, anche il titolo dell’album…

Fedez: “Certo. Ci hanno chiamato “comunisti col rolex”, come a dire che non puoi trattare tematiche sociali se guadagni bene. Una polemica sterile e noiosa tipicamente italiana…

J-Ax: “Per noi essere ‘comunisti col rolex’ è un vanto. Ne capovolgiamo il significato perché significa merito. Perché dimostriamo che in Italia si può ancora guadagnare onestamente e ne siamo fieri..

Come è nato il vostro sodalizio artistico?

Fedez: “Ci conosciamo da diversi anni. La prima volta che l’ho incontrato ero appena entrato alla Best Sound alla quale apparteneva prima di me. Ci siamo conosciuti lì.”

JAx: “Ehm… veramente ci siamo conosciuti in un altro contesto (ride)..”

Fedez: “Ah già mi aveva venduto del fumo (ridono) ma si può dire? Si dai, si può dire..”

J-Ax: “Comunque ad un certo punto io mi accorsi che anche a Fede piaceva molto il punk rock e cominciai a seguirlo più da vicino. Poi abbiamo iniziato a collaborare per qualche piccola cosa. Infine abbiamo creato Newtopia, sono già 4 anni ormai. Penso fosse inevitabile alla fine realizzare un album”.

Parlando del making off di Comunisti col Rolex, come vi siete coordinati?

Fedez: “In manera molto semplice. Ci siamo visti e abbiamo scritto su un album i concept che più o meno poi corrispondevano alle tracce del disco. E li abbiamo sviluppati”.

JAx: “Mettici pure che spesso magari come capita sempre nella musica, parti da un’idea e poi finisci da un’altra parte ma questa è proprio la magia di queste cose”.

Discussioni durante il lavoro?

Fedez: “Mah no, non più di tanto, magari ci siamo confrontati ecco, litigato mai, soprattutto le idee in generale sui contenuti coincidevano nettamente”.

Nel disco ci sono tante collaborazioni: con quale artista vi siete trovati meglio?

Fedez:La collaborazione con Loredana Bertè è stata forse la più sorprendente e riuscita, ascolterete una Bertè inedita”.

JAx: “.”Aggiungerei pure che Loredana si è comportata in modo assolutamente professionale. Nessun problema e tantissima armonia. Questo, devo dirti, mi ha fatto pensare. Non sarà che erano gli altri a far si che lei poi avesse dei problemi? Co noi è stata esemplare. Posso dire che questo smentisce tutti i luoghi comuni su di lei.”

Cosa potete dirci del tour, dello show che allestirete?

Fedez: “La vendita dei biglietti, già iniziata, ci sta dando moltissime soddisfazioni e tra le prime 15 date alcune sono già sold out. Lo show che porteremo sarà un grande show, è tutto un work in progress, ma abbiamo già una scaletta con 50 brani per un concerto di due ore e mezza nel quale ripercorreremo la nostra storia artistica. Avremo un palco enorme formato da una gigantesca piramide e durante il concerto faremo la nostra “scalata sociale”… Con noi in tour verrà anche Paolo Jannacci.”

Ci saranno delle guest star?

Fedez: “Per ora non sono previste. Quando sarà possibile ci piacerebbe avere con noi gli artisti che hanno collaborato all’album..

Per quanto riguarda la vendita dei biglietti, avete usato qualche accorgimento per limitare il fenomeno del secondary ticketing d ci si parla cosi tanto?

J-Ax: “Non abbiamo fatto nulla, ma ogni tanto, anche per curiosità, controlliamo per vedere quanti biglietti finiscono sul circuito secondario. Finora è poca roba, una ventina di biglietti … Del resto, sai una cosa? Se avvenisse qualcosa di strano, di poco chiaro, si scatenerebbe una bufera sui social che non hai idea per cui già quello basta a farci stare abbastanza tranquilli.

di Alfredo Verdicchio

INSTORE TOUR

J-Ax & Fedez incontreranno i fan e firmeranno le copie di Comunisti col Rolex (Sony Music) nelle principali città italiane. Di seguito tutti gli appuntamenti:  il 21 gennaio saranno a Orio al Serio, il 22 a Milano, il 23 a Cagliari, il 24 a Roma, il 25 a Nola (Napoli), il 26 a Palermo, il 27 a Belpasso (Catania), il 28 a Lonato del Garda (Brescia), il 29 a Torri di Quartesolo (Vicenza), il 30 a Paderno Dugnano (Milano) e il 31 a Varese. A febbraio, invece, terranno 5 instore: il 2 a Campi Bisenzio (Firenze), il 3 a Perugia, il 4 Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena), il 5 a La Spezia e il 6 a Genova.

LA TRACKLIST DI COMUNISTI COL ROLEX

Assenzio feat. Stash e Levante

Comunisti col Rolex

Il giorno e la notte feat. Giusy Ferreri

Senza Pagare

Fratelli di paglia

Tutto il mondo è periferia

Milano intorno

Vorrei ma non posto

L’Italia per me feat. Sergio Sylvestre

Musica del cazzo

Piccole cose feat. Alessandra Amoroso

Cuore Nerd feat. Alessia Cara

Anni luce feat. Nek

Meglio tardi che noi feat.Arisa

Allergia feat. Loredana Bertè

Pieno di Stronzi

IL TOUR

11 Marzo – Torino PalaAlpitour
13 Marzo – Bologna Unipol Arena
15 Marzo – Firenze Nelson Mandela Forum
18 Marzo – Roma Palalottomatica SOLD OUT
19 Marzo – Roma Palalottomatica
28 Marzo – Napoli PalaPartenope
31 Marzo – Acireale Pal’Art Hotel
3 Aprile –  Reggio Calabria PalaCalafiore
5 Aprile –  Bari PalaFlorio
7 Aprile –  Padova Kioene Arena
8 Aprile –  Conegliano Zoppas Arena
10 Aprile –  Milano Mediolanum Forum SOLD OUT

 

 

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *