Oasis: il trailer di Oasis Supersonic, il film nelle sale il 7,8 e 9 novembre

senza-titoloNell’agosto del 1996, gli Oasis, una band indie proveniente dalle case popolari di Manchester, furono protagonisti di qualcosa mai visto prima. I loro concerti a Knebworth con un pubblico di 250.000 persone – e altri 2 milioni e mezzo di persone alla ricerca di biglietti – furono gli eventi più seguiti di quel periodo. Per tutti coloro che sono cresciuti negli anni novanta, c’era una sola band che contava. Al culmine del loro successo, infatti, gli Oasis non avevano concorrenti. Questo film parla di loro, di quella band che ha cambiato il suono di una generazione, scrivendo a tutti gli effetti una pagina memorabile di storia della musica. Questa la sinossi di Oasis Supersonic, un film di Mat Whitecross che racconta la storia della band dei fratelli Gallagher in grado, all’inizio degli anni novanta, di cambiare il suono di una generazione. Il film si potrà vedere per tre giorni, il 7,8 e 9 Novembre prossimi.

Per maggiori informazioni,prenotazioni evento e per conoscere le sale dove verrà proiettato:
http://www.oasisalcinema.it/

Facebook: https://www.facebook.com/lucky.red.distribuzione

Twitter: https://twitter.com/luckyredfilm

Instagram: https://instagram.com/luckyredfilm/

 GUARDA IL TRAILER DEL FILM

Stef Burns: il 7 dicembre parte il tour

image001Un consiglio a chi lo ha visto “solo” sul palco mastodontico di Vasco: non perdetevi il suo tour! Perché ammirare un po’ più da vicino un virtuoso chitarrista come Stef Burns può davvero lasciarvi estasiati. Ha ragione Vasco, che tanti anni fa (esattamente per le due date di Rock Sotto l’Assedio, 1995) lo volle con sé: Stef è uno dei chitarristi più bravi al mondo. Un chitarrista che alla tecnica associa un anima incredibile. Ora, dopo le quattro date estive di Roma con Vasco, Stef è pronto a partire con il suo gruppo (Paola Zadra, bassista di Fedez e Juan van Emmerloot batterista olandese) per un tour che lo porterà ad esibirsi in teatri e club.

Queste tutte le date:

07/12 PESARO |M3

08/12 PESCARA |TEATRO FLAIANO

09/12 GRAVELLONA (VB) |ASTRAGALO

10/12 SORESINA (CR)| TEATRO SOCIALE

13/12 BRESCIA |GASOLINE

14/12 TRADATE (VA) |TEATRO PAOLO GRASSI

15/12 PISTOIA |SANTOMATO LIVE

16/12 BELLINZONA | PETER PAN

Aggiornamenti sul tour e info biglietti sulla pagina Facebook dell’agenzia Ulive booking.

rootswings-375Il cantautore chitarrista americano ha già in mente alcuni progetti oltre al tour tra cui l’uscita di un’edizione speciale della ballad Home Again, ma i lavori sono in corso anche per un progetto particolare che verrà comunicato a breve. Ricordiamo che l’ultimo album pubblicato è Roots & Wings disponibile in formato digitale, Cd e in vinile edizione limitata numerata. Quest’ultimo contiene anche il cd completo + 3 bonus tracks (etichetta Ultratempo).

GUARDA IL VIDEO DI MIRACLE DAYS

Maroon 5: Pokemon per il nuovo video

È online il video del nuovo singolo dei Maroon 5, featuring Kendrick Lamar, Don’t Wanna KnowIl regista, produttore e sceneggiatore David Dobkin ha trasformato i Maroon 5 in divertentissimi Pokemon. La band ha presentato il video durante il programma NBC’s TODAY lo scorso venerdì.

GUARDA IL VIDEO DI DON’T WANNA KNOW

La band è impegnata in questo periodo in un tour in Nord America che proseguirà anche nel 2017. Queste le date:

 October 11th                          Seattle, WA                         Key Arena **

October 13th               Portland, OR                       ModaCenter **

October 15th               Sacramento, CA                 Golden 1 Center **

October 16th               Oakland, CA                        Oracle Arena **

December 30th             Las Vegas, NV                    Mandalay Bay Events Center

December 31st                Las Vegas, NV                    Mandalay Bay Events Center

MAROON 5 2017 DATES

February 20th               Milwaukee                 WI BMO Harris Bradley Center

February 22nd             Cleveland                   OH Quicken Loans Arena

February 24th               Montreal                    QC Bell Centre

February 27th               Quebec                       QC Videotron Centre

March 3rd                    Cincinnati                   OH  US Bank Arena

March 5th                     Rochester                   NY Blue Cross Arena

March 7th                      Albany                        NY Times Union Center

March 8th                      Buffalo                        NY First Niagara Center

Bob Dylan: Premio Nobel per la letteratura. Il commento di De Gregori

Per aver creato una nuova espressione poetica nell’ambito della tradizione della canzone americana“. Con questa motivazione, espressione del Comitato dei Nobel, Bob Dylan ha vinto il premio Nobel per la Letteratura 2016. Un grande riconoscimento per Dylan a 20 anni dalla sua prima candidatura.

Così Francesco De Gregori, che proprio quest’anno ha pubblicato DE GREGORI CANTA BOB DYLAN – AMORE E FURTO un cd dove l’artista romano traduce e interpreta 11 canzoni di Bob Dylan, ha commentato la vittoria di Dylan: «È una notizia che mi riempie di gioia, vorrei dire non è mai troppo tardi. Il Nobel assegnato a Dylan non è solo un premio al più grande scrittore di canzoni di tutti i tempi ma anche il riconoscimento definitivo che le canzoni fanno parte a pieno titolo della letteratura di oggi e possono raccontare, alla pari  della scrittura, del cinema e del teatro,  il mondo e le storie degli uomini. Bob Dylan incarna l’essenza di tutto questo, nessuno come lui ha saputo mettere in musica e  parole l’epica dell’esistenza, le sue contraddizioni, la sua bellezza».

 Ricordiamo che il 20 maggio scorso è uscito l’ultimo album in studio di Bob Dylan intitolato Fallen Angel, in cd e vinile è il prossimo 11 novembre uscirà  Bob Dylan: The 1966 Live Recordings, cofanetto da collezione con 36 CD che include tutte le registrazioni dei leggendari concerti del 1966 negli USA, in Regno Unito, Europa e Australia

Ligabue: svelata la cover di Made In Italy

ligabue_made-in-italy-palasport-2017_b«Ciao a tutti, non so voi ma io ancora non ho smaltito Monza.

Non so se è l’età o se è l’effetto del doppio concerto… e nel frattempo ovviamente avete già visto che non vediamo l’ora che venga intanto fine novembre per il Raduno con quelli del barMario e poi l’anno prossimo da febbraio in poi per tutte le date che vi avevo promesso che avremmo fatto.

 Come vi dicevo, verrò casa per casa, adesso non prendetemi sempre alla lettera, eh? Chiaramente casa per casa non posso, siete un po’ troppi però, insomma, molte città faremo e mi sa che non chiuderemo con quelle che avete già visto. Mi sa che ci siano delle possibilità di città anche a maggio che ancora non sono state contemplate.

Però nella realtà c’è il fatto che io… allora, “Made In Italy”!

Avrete capito insomma quanto sono coinvolto intellettualmente, sentimentalmente, emotivamente con questo progetto qua perché non ce la faccio più a tenerlo stretto, vi faccio sentire le canzoni anche durante i concerti… E adesso è successo che è arrivata la copertina definitiva e io non riesco neanche a tenere stretta questa qua perché il nostro Paolo De Francesco che è chi mi fa le copertine da parecchio tempo, questa volta secondo me ha fatto veramente un capolavoro, perlomeno io lo vedo così e credo che sia una copertina che si abbina molto bene ai contenuti di questo disco.

Io lo dico in senso positivo, spero che nessuno lo interpreti in modo negativo.

In qualche modo qualche tecnico vi starà facendo vedere o vi farà vedere la copertina così com’è. Non solo la copertina ma visto che ci siamo vi dico anche… ta tac… che nel retro potrete già adesso vedere i titoli delle 14 canzoni che lo compongono che sono:

 coverLa Vita Facile;

Mi Chiamano Tutti Riko (chi sarà questo Riko lo scoprirete);

È Venerdì, Non Mi Rompete I Coglioni;

Vittime E Complici;

Meno Male;

G Come Giungla;

Ho Fatto In Tempo Ad Avere Un Futuro;

L’Occhio Del Ciclone;

Quasi Uscito;

Dottoressa;

I Miei Quindici Minuti;

Apperò;

Made In Italy;

Un’Altra Realtà;

 Non li ho letti male neanche del tutto, tra l’altro… Una cosa che posso dirvi è che però la storia non finisce qui… Dopodiché più avanti vi spiegherò ancora un po’ meglio il perchéComunque questo è “Made In Italy”, disco fatto e finito perché è fatta e finita anche la copertina come sono fatte e finite le 14 canzoni che lo compongono e che come forse avrete capito già un po’ dalle canzoni che vi abbiamo fatto sentire a Monza, nonostante siano canzoni che tutte insieme raccontano una storia, ognuna sta in piedi da sola, quasi tutte stanno in piedi da sole. Alcune fanno un riferimento un po’ più specifico alla storia che raccontiamo.

A presto, ciao!».

Luciano Ligabue

 Con queste parole, in un video sulla sua pagina ufficiale facebook, LUCIANO LIGABUE ha svelato la tracklist e la cover di “MADE IN ITALY” (Zoo Aperto/Warner Music), l’atteso ventesimo disco, undicesimo di inediti della sua carriera, in uscita il 18 novembre.

Dopo la pubblicazione del disco, Ligabue nel 2017 sarà live nei palasport di tutta Italia! Sono già oltre 100.000 i biglietti venduti per le prime date del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”, che partirà il 3 febbraio da Roma, in cui il Liga presenterà live i brani contenuti nel nuovo disco “MADE IN ITALY”, oltre ai suoi grandi successi!

Queste le date attualmente confermate del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”: 3, 4, 6 e 7 febbraio al PalaLottomatica di Roma (NUOVE DATE); 14 e 15 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale – CT (NUOVA DATA); 20 e 21 febbraio al Palasport di Reggio Calabria (NUOVA DATA); 24 e 25 febbraio al PalaFlorio di Bari (NUOVA DATA); 27 febbraio al PalaSele di Eboli; 3 marzo al PalaMaggiò di Caserta; 6 e 7 marzo al PalaEvangelisti di Perugia (NUOVA DATA); 10 marzo al Modigliani Forum di Livorno; 13 e 14 marzo al Mediolanum Forum (Assago) di Milano; 17 marzo al PalaTrieste di Trieste; 20 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; 22 e 23 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; 28 e 29 marzo al Pala Alpitour di Torino; 1 e 2 aprile alla Fiera di Brescia (NUOVA DATA); 4 e 5 aprile al Mediolanum Forum (Assago) di Milano (NUOVE DATE); al 7 e 8 aprile all’Unipol Arena di Bologna; 10 aprile al 105 Stadium di Rimini; 19 aprile al Palaonda di Bolzano; 21 e 22 aprile all’Arena Spettacoli Fiera di Padova (NUOVA DATA); 24 aprile al Palaprometeo di Ancona.

Vista la grande richiesta da tutte le regioni di Italia gli organizzatori informano che prossimamente saranno inserite in calendario anche date anche in Liguria e Sardegna. I biglietti per le nuove date del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017” sono già disponibili in prevendita su www.ticketone.it, mentre sarà possibile acquistarli nei punti vendita abituali a partire dalle ore 16.00 di oggi, mercoledì 12 ottobre.

Depeche Mode: il Global Spirit Tour a Roma, Milano e Bologna

dmodeSiamo estremamente orgogliosi del suono e dell’energia di Spirit, e siamo entusiasti di tornare in tour per presentarlo ai nostri fan in tutto il mondo“. Lo ha dichiarato Dave Gahan ieri, 11 ottobre, durante l’incontro di presentazione del Global Spirito Tour della sua band, i Depeche Mode, incontro che si è tenuto a Milano. La band  ha raccontato del nuovo tour mondiale che partirà da maggio 2017, a supporto del loro nuovo lavoro discografico, Spirit, in uscita a inizio 2017.

La prima parte del Global Spirit Tour vedrà Dave Gahan, Martin Gore e Andy Fletcher esibirsi per oltre un milione e mezzo di fan in 32 città di 21 paesi europei. Il tour partirà da Stoccolma il 5 maggio 2017, e farà tappa in alcune delle location preferite dai fan della band, tra cui lo Stade de France di Parigi, lo Stadio San Siro di Milan, e l’Olympiastadion di Berlino.

 In Italia i Depeche Mode sono attesi il 25 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, il 27 giugno allo Stadio San Siro di Milano e il 29 giugno allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna.

I biglietti saranno in vendita dalle 10:00 del 15 ottobre su livenation.it e ticketone.it. I Titolari di American Express potranno accedere ad una prevendita dedicata, di 48 ore, dalle 9:00 del 13 ottobre alle 9:00 del 15 ottobre.

TUTTE LE DATE

 May 5             Stockholm, Sweden                         Friends Arena

May 7             Amsterdam, Netherlands                  Ziggo Dome

May 9             Antwerp, Belgium                             Sportpaleis

May 12           Nice, France                                    Stade Charles-Ehrmann

May 14           Ljubljana, Slovenia                            Dvorana Stožice

May 17           Athens, Greece                                Terra Vibe Park

May 20           Bratislava, Slovakia                          Štadión Pasienky

May 22           Budapest, Hungary                           Groupama Aréna

May 24           Prague, Czech Republic                    Eden Aréna

May 27           Leipzig, Germany                              Festwiese

May 29           Lille, France                                     Stade Pierre-Mauroy

May 31           Copenhagen, Denmark                      Telia Parken

June 3             London, United Kingdom                   London Stadium

June 5             Cologne, Germany                           RheinEnergieStadion

June 9             Munich, Germany                             Olympiastadion

June 11           Hannover, Germany                          HDI Arena

June 18           Zurich, Switzerland                           Letzigrund Stadion

June 20           Frankfurt, Germany                           Commerzbank-Arena

June 22           Berlin, Germany                                Olympiastadion

June 25           Rome, Italy                                       Stadio Olimpico

June 27           Milan, Italy                                        Stadio San Siro

June 29           Bologna, Italy                                    Stadio Rentao Dall’Ara

July 1               Paris, France                                    Stade de France

July 4               Gelsenkirchen, Germany                    Veltins-Arena

July 6               Bilbao, Spain                                     BBK Live Festival

July 8               Lisbon, Portugal                                 NOS Alive Festival

July 13             St. Petersburg, Russia                        SKK

July 15             Moscow, Russia                                 Otkritie Arena

July 17             Minsk, Belarus                                   Minsk-Arena

July 19             Kiev, Ukraine                                      Olimpiyskiy National Sports Complex

July 21             Warsaw, Poland                                  PGE Narodowy

July 23             Cluj-Napoca, Romania                         Cluj Arena

Guns N’ Roses: Appetite for Democracy, il film su Sky Arte Hd

treMercoledì 12 ottobre, alle 21,15, su Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) presenta in prima visione Guns N’ Roses – Appetite for Democracy, il film diretto da Kerry Asmussen grazie a cui sarà possibile rivivere lo spettacolare live tenuto dalla band presso The Joint, l’arena da concerti all’interno dell’Hard Rock Hotel&Casino di Las Vegas.

dueIl film (che riunisce i titoli dei due album) presenta in scaletta tutti i brani storici più celebri della band capitanata da Axl Roses: Paradise City, Welcome to the Jungle, November Rain, Sweet Child O’ Mine, oltre alle canzoni più recenti come Chinese Democracy, Better, This is Love e Catcher in the Rye.

GUARDA IL TRAILER DEL FILM

Ligabue: parte da Roma il MADE IN ITALY – PALASPORT 2017

ligabue_made-in-italy-palasport-2017_b

foto di Jarno Iotti

foto di Jarno Iotti

Dopo l’uscita di MADE IN ITALY, ventesimo disco (undicesimo di inediti) della carriera di LUCIANO LIGABUE, disponibile dal 18 novembre, sarà il MADE IN ITALY PALASPORT 2017 a dare il via, il 3 febbraio da Roma, ai prossimi concerti di Ligabue in tutta Italia.

Queste le prime date del “MADE IN ITALY – PALASPORT 2017”

3 e 4 febbraio al PalaLottomatica di Roma; 14 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale (CT); 20 febbraio al Palasport di Reggio Calabria; 24 febbraio al PalaFlorio di Bari; 27 febbraio al PalaSele di Eboli (SA); 3 marzo al PalaMaggiò di Caserta; 6 marzo al PalaEvangelisti di Perugia; 10 marzo al Modigliani Forum di Livorno; 13 e 14 marzo al Mediolanum Forum (Assago) di Milano; 17 marzo al PalaTrieste di Trieste; 20 marzo all’Adriatic Arena di Pesaro; 22 e 23 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze; 28 e 29 marzo al Pala Alpitour di Torino; 1 aprile alla Fiera di Brescia; 7 e 8 aprile all’Unipol Arena di Bologna; 10 aprile al 105 Stadium di Rimini; 19 aprile al Palaonda di Bolzano; 21 aprile all’Arena Spettacoli Fiera di Padova; 24 aprile al Palaprometeo di Ancona.

 I biglietti per i concerti del MADE IN ITALY – PALASPORT 2017 saranno disponibili in prevendita su www.ticketone.it dalle ore 11.00 di domenica 9 ottobre e acquistabili nei punti vendita abituali a partire dalle ore 11.00 di martedì 11 ottobre.

The Rolling Stones: Blue & Lonesome, album blues a sorpresa

Rolling Stones Publicity Photo 9 (Group)

Rolling Stones Publicity Photo 9 (Group)

“Questo disco è un testamento manifesto della purezza del loro amore verso il fare musica, e il blues è, per gli Stones,  la sorgente di tutto quello che fanno”. Così Don Was, coproduttore del disco , ha commentato il nuovo album dei Rolling Stones Blue & Lonesome, che uscirà l prossimo 2 dicembre.

Registrato in soli 3 giorni a Londra, ai British Grove Studios a West London Blue & Lonesome riporta la band alle sue origini e alla passione per la musica blues, musica che è sempre stata il cuore e l’anima dei Rolling Stones.

La band Mick Jagger (vocals & harp), Keith Richards (guitar), Charlie Watts (drums), and Ronnie Wood (guitar) ha raccolto accanto a se musicisti che hanno suonato per molto tempo in tour con loro come Darryl Jones (bass), Chuck Leavell (keyboards) and Matt Clifford (keyboards) e in due delle 12 tracce il vecchio amico Eric Clapton, che era nello studio accanto a registrar il suo album.

Questa la tracklist completa:

 1. Just Your Fool (Original written and recorded in 1960 by Little Walter)

2.  Commit A Crime (Original written and recorded in 1966 by Howlin’ Wolf – Chester Burnett)

3. Blue And Lonesome (Original written and recorded in 1959 by Little Walter)

4. All Of Your Love (Original written and recorded in 1967 by Magic Sam – Samuel Maghett)

5. I Gotta Go (Original written and recorded in 1955 by Little Walter)

6. *Everybody Knows About My Good Thing (Original recorded in 1971 by Little Johnny Taylor, composed by Miles Grayson & Lermon Horton)

7. Ride ‘Em On Down (Original written and recorded in 1955 by Eddie Taylor)

8. Hate To See You Go (Original written and recorded in 1955 by Little Walter)

9. **Hoo Doo Blues (Original recorded in 1958 by Lightnin’ Slim, composed by Otis Hicks & Jerry West)

10. Little Rain (Original recorded in 1957 by Jimmy Reed, composed by Ewart.G.Abner Jr. and Jimmy Reed)

11. Just Like I Treat You (Original written by Willie Dixon and recorded by Howlin’ Wolf in December 1961)

12. *I Can’t Quit You Baby (Original written by Willie Dixon and recorded by Otis Rush in 1956)

Curiosità

j1523_stones_packshot-digital-4000x4000-layered_media* Per celebrare la pubblicazione di Blue & Lonesome, il primo album blues dei Rolling Stones, l’iconica lingua è stata ridipinta di blu con il nuovo logo blu incorporato in tutte le campagne teaser mondiali.

* La notte del 5 ottobre, Londra è stata illuminata con delle proiezioni della lingua blu in famose locations in giro per la città come Marble Arch e il Centre Point building.

* Il titolo del disco è stato annunciato attraverso uno special video su Facebook, dove tra l’altro i fan possono aggiungere la lingua blu al loro profilo. Uno speciale “blue Lips” emoji è stato lanciato anche su Twitter. Tutti quelli che utilizzano l’hashtag  #rollingstones vedranno apparire accanto al nome della band il logo blu.

Nomadi: il fantastico viaggio di Augusto e Beppe

beppeaugusto01Sono passati più di 50 anni da quando a Novellara, comune in provincia di Reggio Emilia, Augusto DaolioBeppe Carletti cominciavano a scrivere le canzoni che sarebbero rimaste nella storia della musica leggera italiana. Oggi, parte di quel fantastico viaggio è raccolto in I NOMADI 1965/1979 – DIARIO DI VIAGGIO DI AUGUSTO E BEPPE, un cofanetto che contiene non solo i grandissimi successi del gruppo nella loro versione originale, ma anche, grazie alle ricerche effettuate negli archivi storici della EMI, 11 tracce completamente inedite:  9 brani incisi dai Nomadi nella prima metà degli anni ’70 e mai pubblicati, una versione folk di Balla Piero e Voglio Ridere con un testo completamente diverso. Non poteva mancare Album Concerto, testimonianza dal vivo della proficua collaborazione fra i Nomadi e Francesco Guccini, che donò loro Dio è Morto, primo grande successo del gruppo. E ancora demo, le versioni in italiano di successi internazionali ed altre tracce rare. All’interno del cofanetto anche un libro che raccoglie foto inedite, immagini rare e disegni di Augusto Daolio mai pubblicati prima d’ora. Disponibile da venerdì 4 novembre.

I Nomadi – Canzone per un’amica live Casalromano (MN) 1989 – GUARDA IL VIDEO