James Bay: il primo disco, Chaos and the Calm

Cover album Chaos and the Calm

Cover album Chaos and the Calm

Di lui, il Times ha scritto: “Ha il giusto mix di immediatezza e profondità per diventare un grande artista”. Ed effettivamente in pochi mesi JAMES BAY , cantautore e chitarrista inglese di soli 24 anni, ha conquistato tutti grazie a un singolo, Hold back the river, che ha scalato in fretta le classifiche mondiali. Ora è il momento del suo primo disco, Chaos and the Calm.

La storia di questo ragazzo cresciuto a Hitchin, nell’Hertfordshire (Inghilterra), è da raccontare. Tanto per cominciare, Hitchin, la sua città, è la sede storica del Rhythms of the worlds festival, evento che si tiene ogni anno, a luglio, e che richiama migliaia di appassionati di musica da tutta l’Inghilterra. Ovvio che James crescesse con una passione sconfinata per le sette note. In particolare per uno strumento, la chitarra. Ce n’è una nell’armadio del padre, vecchia, impolverata e ovviamente scordata, ma per un bambino di 11 anni, non è questo il problema. “L’avevo vista due o tre volte nella mia vita e in quel momento ho deciso di prenderla. Ho aperto l’armadio e mi sono accorto che aveva cinque corde arrugginite, ma mi sono seduto con questa in braccio e la sensazione di tenerla era la cosa migliore del mondo“, ha raccontato James. “Mi sembrava fottutamente cool“.

Sistemata con l’aiuto del padre la chitarra e prese poche lezioni per cominciare a strimpellarla, James comminai a suonare in band formate da amici e  parenti. La provincia comincia ad andargli stretta e, a 18 anni, decide di trasferirsi a Londra.  Nell’estate del 2013, il colpo della vita: viene scelto per fare da supporter ai Rolling Stone nel loro concerto ad Hyde Park!

Ma si sa, in tempi come questi nulla può più di un video caricato su YouTube. E il suo, registrato e caricato da uno spettatore colpito dalla sua bravura durante uno show in un pub, fa il giro del mondo e approda sul computer di un pezzo grosso della Republic Records, etichetta di New York. Tempo una settimana e James firma il suo primo contratto. Quasi un anno dopo, dopo gli EP The Dark of The Morning del 2013 e Let It Go del 2014, Bay pubblica un nuovo Ep Hold Back the River Bay, registrato nei prestigiosi Blackbird Studios di Nashville con l’aiuto di Jacquire King (collaboratore di lunga data dei Kings of Leon e ingegnere del suono di Tom Waits). Quest’anno la definitiva consacrazione ai Brits dove Bay ha ricevuto il premio Critics’ Choice Award, assegnato annualmente dai critici inglesi alla più grande promessa dell’anno.

In attesa di scoprire come il pubblico italiano accoglierà il suo primo album, il singolo è già andato più che bene dato che è stato certificato ORO per le vendite ed è tutt’ora stabile nella Top10 di iTunes, nella Top10 dei brani più programmati dalle radio italiane e nella Top20 dei singoli più venduti nel nostro paese. Ad accompagnare la canzone un video già visto oltre 13 milioni di volte. (guarda)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *