Negrita: 9, il nuovo cd

Negrita

Negrita

Uscirà il prossimo 24 marzo il nuovo cd di inediti dei NEGRITA, 9 prodotto da Fabrizio Barbacci per Universal Music Italia. Il disco è stato registrato al Grouse Lodge (Rosemount, Irlanda), masterizzato da Ted Jensen allo Sterling Sound (New York, Usa) e contiene 13 brani che recuperano le radici più rock della band. “I nostri dischi precedenti nascono all’insegna di viaggi importanti, racconta Drigo. Questi viaggi ci hanno sempre portato in paesi e territori alternativi rispetto alla scena rock: Brasile, Argentina, Spagna. Qui al Grouse Lodge, in Irlanda, si respira l’aria e l’atmosfera che permeava i dischi che abbiamo ascoltato nell’adolescenza. Qui siamo effettivamente nel cuore del Rock. Ad anticipare il cd, Il gioco, singolo attualmente in rotazione radiofonica. “Il gioco è un viaggio nelle strade tortuose della vita – racconta Pau – Un uragano emotivo che travolge ricordi ed intenzioni, nel gioco più complesso col quale ogni essere umano è alle prese: la sua stessa esistenza». Il video del brano Il Gioco è visibile al link  http://vevo.ly/b1Paue

Questa la tracklist di 9: 1.Il gioco, 2.Poser, 3.Mondo politico, 4.Que será, será, 5.Se sei l’amore, 6.1989, 7.Ritmo umano, 8.Il nostro tempo è adesso, 9.Baby I’m in love, 10.Niente è per caso, 11.L’eutanasia del fine settimana, 12.Vola via con me, 13.Non è colpa tua.

Dal 10 aprile parte da Firenze il tour dei Negrita che, oltre ai loro grandi successi, presenteranno i brani del nuovo disco nei più importanti palasport italiani.Questo il calendario completo: il 10 aprile al Mandela Forum di Firenze; l’11 aprile all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna); il 14 aprile al Palafabris di Padova; il 17 aprile al Pala Alpitour di Torino; il 18 aprile al Mediolanum Forum di Assago (Milano); il 21 aprile al Palalottomatica di Roma; il 23 aprile al Pala Giovanni Paolo II di Pescara; il 25 aprile al Palasport di Pordenone di Pordenone.

Björk: Vulnicura su cd

BJÖRk, VULNICURA

BJÖRk, VULNICURA

Dopo l’uscita a sorpresa dell’album digitale, il 17 marzo esce in Italia per Carosello Records, il cd di Vulnicura il nuovo progetto discografico di BJÖRK. Il vinile sarà invece disponibile dal 24 marzo.
Dopo 4 anni Björk ritorna sulla scena musicale mondiale con un album di inediti dove l’artista islandese racconta in 9 tracce la sofferenza della fine della sua storia d’amore e la cura della stessa ferita causata dalla separazione con il compagno, fino alla guarigione. Come lo definisce la stessa Björk, è “a complete heartbreak album“.
Il disco è stato prodotto da lei assieme a uno dei produttori più in auge del momento, il venezuelano Arca (Alejandro Ghersi) e assieme a The Haxan Cloak.
Nello specifico: sei brani sono stati prodotti da Björk & Arca, uno da Björk & Arca con The Haxan Cloak, due solo da Björk.
Sei canzoni sono state scritte solo da Björk, due sono state scritte con ARCA, una è stata scritta con John Flynn. Björk ha curato inoltre tutti gli arrangiamenti degli archi. L’album è stato mixato da The Haxan Cloak, tranne due tracce che sono state mixate da The Haxan Cloak e Chris Elms e masterizzato da Mandy Parnell.
È appena stata annunciata l’unica data italiana del suo tour europero: 29 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Prima delle date europee, Björk, per celebrare l’uscita del nuovo progetto discografico, si esibirà a New York. Sempre nella grande mela, il MOMA le dediccherà una mostra (dall’8 marzo al 7 giugno 2015) per celebrare i 20 anni della sua carriera. La mostra includerà ogni aspetto dell’arte eclettica e sfaccettata della musicista/performer/visual artist islandese: dalla musica, agli abiti, ai video, ai film. Toccherà tutti i versanti del contributo poliedrico di Bjork da Debut (1993) a Biophilia (2011). L’installazione sarà arricchita di una narrazione scritta dalla stessa Bjork e dallo scrittore Sjón Sigurdsson e culminerà in un’esperienza musicale e visiva inedita realizzata dal regista Andrew Huang e dal designer 3D Autodesk.

Linkin Park: dal vivo in Italia

Linkin Park

Linkin Park

Mancano poco meno di tre mesi alla partenza del festival, e la line up di Rock in Roma si arricchisce di un altro grande nome del rock internazionale, quello dei LINKIN PARK. La band statunitense si esibirà a Roma, nell’unica data italiana del loro tour, il 6 settembre.  Dal loro debutto discografico, avvenuto nel 2000 con l’album Hybrid Theory, i Linkin Park si sono aggiudicati due Grammy Award e svariati dischi di platino. In poco più di 10 anni hanno venduto oltre 50 milioni di dischi in tutto il mondo e si sono affermati come la più grande band su Facebook, con più di 67 milioni di fan. Nel ventunesimo secolo, nessun altro artista ha avuto più singoli di loro nella top10 della Alternative Chart, né più album al n. 1. Ma se i numeri sono impressionanti, è dal vivo che la band dà il meglio di sé. Lo sa bene chi ha assistito, lo scorso anno, al concerto evento di Milano. Insomma, un grande nome per Rock in Roma diventato negli anni, indiscutibilmente, il maggiore rock festival italiano.
Info biglietti: posto unico € 50.00 + 7,50 d.p; prevendite: rockinroma.com, Ticketone, Box Office Lazio, Vivaticket, Bookingshow, Etes.

Il cast annunciato ad oggi del Rock in Roma 2015: Muse (18 luglio – data unica italiana)/ Lenny Kravitz (27 luglio)/ The Chemical Brothers (02 luglio)/ SLASH featuring Myles Kennedy & The Conspirators (23 giugno)/ DAMIAN “JR.GONG“ MARLEY + special guest (01 luglio)/ SLIPKNOT + At The Gates + King 810 (16 giugno)/ ALT- J (14 giugno)/ STROMAE  + Years & Years  special guest (8 luglio)/ LINKIN PARK (6 settembre).

Blur: 16 anni dopo…

Blur

Blur

 Dopo 16 anni dal loro ultimo lavoro come  BLUR, il 28 aprile esce finalmente il nuovissimo album intitolato The Magic Whip, su etichetta Parlophone. La registrazione, iniziata durante una pausa di 5 giorni durante il tour primaverile del 2013 – agli Avon Studios di Kowloon, Hong Kong – è stata messa da parte per terminare il tour  e poi ognuno è tornato alle rispettive vite. Lo scorso novembre  Graham Coxon ha ripreso in mano quelle tracce, ha chiamato il vecchio produttore dei Blur Stephen Street e ha ricominciato a lavorare su quel materiale con tutta la band. Damon Albarn ha poi aggiunto i testi e il risultato sono le 12 canzoni che compongono THE MAGIC WHIP, che sarà disponibile in formato digitale, in CD e in doppio vinile. Il prossimo 20 giugno i BLUR terranno un concerto nello storico parco londinese di Hyde Park – unica band ad averci suonato per ben 4 volte – all’interno del British Summer Time Hyde Park. La notizia del nuovo album dei BLUR è stata data in esclusiva su facebook durante una conferenza stampa in diretta streaming dal quartiere Chinatown di Londra, a cui i fan potevano partecipare inviando le proprie domande: un occasione speciale che i BLUR hanno voluto dare ai milioni di fan parlando loro direttamente in tempo reale e rispondendo alle domande sulla pagina del loro profilo. A questo link, http://smarturl.it/61i8sg, il video di GO OUT, il primo brano estratto dall’album.

Litfiba: nuove date

Litfiba

Litfiba

Per far fronte alla grande richiesta di biglietti, in queste ore si aggiungono sei date estive per Tetralogia degli elementi live, il tour dei LITFIBA, che celebra uno dei manifesti della cultura rock italiana.

Queste le sei nuove date estive: l’11 luglio a VILLAFRANCA – VERONA (Castello Scaligero); il 12 luglio a SOGLIANO AL RUBICONE – FORLÌ-CESENA (Piazza Matteotti); il 17 luglio a MILANO (Carroponte); il 23 luglio a FIRENZE (Arena Le Molina – Parco Delle Cascine); il 26 luglio a TAORMINA – MESSINA (Teatro Antico); il 31 luglio a MAJANO – UDINE (Arena Concerti). Sono intanto disponibili gli ultimi biglietti per il live del 13 aprile a Roma (Atlantico Live), mentre il tour ha già registrato il tutto esaurito nelle tappe del 12 aprile a Roma (Atlantico Live), 20 aprile a Firenze (Obihall), 22 e 23 aprile a Milano (Alcatraz).
Dalle ore 11.00 di oggi, venerdì 20 febbraio, sono aperte le prevendite per le date dell’11 luglio a Villafranca (Verona), 12 luglio a Sogliano al Rubicone (Forlì-Cesena), 17 luglio a Milano e del 23 luglio a Firenze, mentre da domani, sabato 21 febbraio, apriranno le prevendite anche per le date del 26 luglio a Taormina e del 31 luglio a Majano (Udine).
I dischi di Tetralogia degli elementi sono quelli che la band dedicò, durante gli anni ‘90, ai 4 elementi della natura – fuoco con El Diablo (1990), terra con Terremoto (1993), aria con Spirito (1994) e acqua con Mondi Sommersi (1997) – e che ora sono disponibili in un cofanetto speciale (su etichetta Warner in collaborazione con Sony Music) che contiene anche un DVD INEDITO con le immagini del tour del ’93 (con la regia di Adam Dubin per il live act e quella di Piero Pelù per la parte backstage).

Foo Fighters: pronto il dvd

Foo Fighters

Foo Fighters

Freschi di nomination agli NME Awards come Best International Act, grazie ai voti dei fan e attualmente impegnati in una grande tournée negli stadi in Australia e Nuova Zelanda, i FOO FIGHTERS hanno confermato i dettagli relativi all’uscita del DVD e Blu-ray Foo Fighters: Sonic Highways .

Il 7 aprile la premiata docu-serie HBO diretta dal frontman Dave Grohl sarà disponibile nei negozi in DVD e Blu-ray in edizione ampliata e in digitale su iTunes. Realizzato con la stessa passione del viaggio che ha dato origine alla serie televisiva e all’omonimo album della band, il DVD/Blu-ray di Foo Fighters: Sonic Highways contiene esclusivi filmati registrati nel corso di ciascuno degli otto episodi, oltre alla versione inedita delle interviste con il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Dan Auerbach dei Black Keys, Chuck D dei Public Enemy, Billy Gibbons degli ZZ Top, Gibby Haynes dei Butthole Surfers, Joan Jett, Ian Mackaye dei Fugazi e dei Minor Threat, Dolly Parton, Carrie Underwood e Joe Walsh. Foo Fighters: Sonic Highways, che ha debuttato il 17 ottobre 2014 sull’emittente americana HBO e andato in onda in Italia su Sky Arte HD, ha da poco ricevuto due importanti riconoscimenti: un Cinema Audio Society Award nella categoria Outstanding Achievement in Sound Mixing for Television Non Fiction, Variety or Music – Series or Specials (per l’episodio di Los Angeles) e un Golden Reel Award della Motion Picture Sound Editors nella categoria Best Sound and Music Editing: Television Documentary, Long Form (per l’episodio di Seattle). Definito da Grohl come una dichiarazione d’amore alla storia della musica americana, Foo Fighters: Sonic Highways ha seguito Dave e i compagni Taylor Hawkins, Nate Mendel, Chris Shiflett e Pat Smear nel corso della registrazione di otto brani in altrettanti leggendari studi di otto diverse capitali della musica americana: Chicago, Austin, Nashville, Los Angeles, Seattle, New Orleans, Washington e New York. Attingendo al tessuto culturale e musicale delle città, i cinque hanno avuto modo di scoprire in prima persona l’influenza che ogni regione ha avuto su alcune star della musica nei loro anni formativi. Da questa esperienza sono nati otto brani, pubblicati nell’ottavo album dei Foo Fighters; ciascuno di essi vede la partecipazione di quei musicisti e ogni testo è stato composto secondo una modalità sperimentale del tutto nuova per Dave. Grohl ha infatti scritto le parole soltanto l’ultimo giorno di ciascuna sessione, in modo da lasciarsi ispirare dalle esperienze, dalle interviste e dai personaggi, che sono così diventati un tutt’uno con il processo creativo. Foo Fighters: Sonic Highways documenta un viaggio che svela il tessuto della nostra identità musicale e non solo la lavorazione del nostro album più ambizioso… Questo documentario è Sound City all’ennesima potenza” commenta il leader della band.

A partire dal 9 marzo Foo Fighters: Sonic Highways sarà disponibile in pre-ordine su: foofighters.com e iTunes.

Paola Turci: 16esimo album in uscita

Paola Turci

Paola Turci

Si intitola Io sono e porterà con sé diverse sorprese, il nuovo album di studio di PAOLA TURCI, il 16esimo della sua lunga e fortunata carriera. Realizzato con la collaborazione artistica del produttore Federico Dragogna (Ministri, Le Luci della Centrale Elettrica, Iori’s Eyes) e mixato dall’ingegnere del suono Taketo Gohara, l’album proporrà brani del repertorio della cantautrice romana rivisitati in un’inedita veste acustico-elettronica oltre a tre inediti. La pubblicazione del nuovo album di PAOLA TURCI fa seguito ad un periodo molto felice per l’artista, testimoniato dal successo della sua autobiografia Mi amerò lo stesso (Mondadori) e coincide con la firma di un nuovo contratto di licenza con la Warner Music Italia, etichetta con cui PAOLA TURCI aveva pubblicato in passato due album fortunati come Oltre le nuvole e Mi basta il paradiso. “Mi piace pensare a questo disco in continuità con la mia recente autobiografia “Mi amerò lo stesso” pubblicata da Mondadori. Così come il libro anche l’album riflette e rappresenta la mia storia, attraversando il mio percorso personale e artistico – ha scritto Paola in un post pubblicato poche ore fa sui suoi canali web – Una storia raccontata con la musica, un’autobiografia composta con le canzoni che, proprio come nel libro, mi ha dato la possibilità di ripercorrere le esperienze vissute, i sogni realizzati, le occasioni mancate e di affrontare e perdonarmi gli errori commessi.  Ho voluto ripercorrere la mia strada dando però alle canzoni del passato una veste più in sintonia col mio sentire la musica oggi.” Alle registrazioni dell’album hanno partecipato i musicisti di Paola (Fabrizio Fratepietro, batteria; Fernando Pantini, chitarra; Pierpaolo Ranieri, basso). All’uscita dell’album seguirà un tour organizzato dall’agenzia Cose di Musica.

Muse: unica data italiana a Rock in Roma

Muse

Muse

Il nome “forte” del prossimo Rock in Roma è senza dubbio quello dei MUSE, che si esibiranno in data unica in Italia al festival, sabato 18 luglio, con uno show completamente nuovo. Dopo l’enorme successo del 2012, anno durante il quale hanno composto l’inno ufficiale delle olimpiadi di Londra, Survival, pubblicato un disco The 2ndLaw (Warner Music), che ha contemporaneamente scalato le classifiche di vendita arrivando al numero 1 in 24 paesi (inclusa l’Italia, dove è stato in vetta per 3 settimane consecutive) e girato tutti i più grandi stadi del mondo, la band ha dichiarato di sentire il bisogno di tornare alle origini e ripercorrere il sentiero musicale che li ha portati al successo. Bellamy ha affermato ai microfoni di iHeartRadio: “Penso proprio che per il settimo album ritorneremo a sonorità rock classiche, tipiche dei nostri primi lavori discografici”. Oltre ai Muse, il cartellone di Rock in Roma prevede, ad oggi, nomi come SLASH (23 giugno) THE CHEMICAL BROTHERS (21 luglio), LENNY KRAVITZ (27 luglio). Per tutte le info e per conoscere il cast completo, www.rockinroma.com.

Charli XCX: nuovo cd e data live a Milano

Charli XCX

Charli XCX

Esce oggi 17 febbraio il nuovo album di CHARLI XCX  Sucker che contiene i successi Boom Clap, Break the Rules e Doing it. L’album, da poco uscito in USA (entrato direttamente in TOP10) e Australia (immediatamente al #1 su iTunes), è stato incluso da Rolling Stone nella lista degli album più belli del 2014 al n° 6, sopra artisti come Taylor Swift e Lana Del Rey. CHARLI XCX, a soli 22 anni, può già vantare un lunga serie di successi. E’ una delle compositrici più ricercate, per aver scritto la hit mondiale delle Icona Pop I love it (9 milioni di tracce vendute) e Fancy di Iggy Azalea (5 milioni e 2 nomination ai Grammy), ma anche per aver composto e cantato la sua Boom Clap (top10 in UK e US, 3 milioni di copie vendute, certificato Platino in Italia). Charli è partita in tour con Katy Perry e sarà a Milano il 21 febbraio per un unico concerto al Mediolanum Forum.

Florence + the Machine: nuovo disco

Florence Welch

Florence Welch

Uscirà il prossimo primo giugno il nuovo disco dei FLORENCE + THE MACHINE dal titolo How Big Blue How Beautiful. Ad anticipare la pubblicazione del disco il primo singolo What Kind Of Man già disponibile su iTunes. Del brano è disponibile un video visibile su http://youtu.be/XgeKHTcufLY  diretto da Vincent  Haycock con la coreografia di Ryan Heffington che in pochi giorni ha totalizzato già oltre 2 milioni di views. L’album, già disponibile su iTunes per il preorder, conterrà 11 brani prodotti da Markus Dravs (Bjork, Arcade Fire e Coldplay), Paul Epworth, Kid Harpoon e John Hill.
Per Florence Welch il successo dei primi due dischi Lungs (2009 – Album of the year, Brit Awards 2010) e Ceremonials (2011) ha significato 5 anni di registrazione, promozione e tour. Cerimonials (disco candidato ai Grammy) è stato scritto mentre Florence e i musicisti erano on the road e registrato subito dopo la fine del tour.  Pop star a 21 anni, con 2 album internazionali alle sue spalle, Florence ha scoperto che dedicando 7 anni della sua vita alla musica alcuni elementi della vita reale erano stati lasciati da parte.
Tornando dal tour e trasferendosi da sua madre, Florence si è riconciliata con la vita normale: uscire, innamorarsi, lasciarsi, semplicemente imparare a prendersi cura di se. A quel punto la nuova Florence, le sue canzoni, hanno cominciato a nuotare verso una nuova direzione. Il risultato è questo nuovo disco, una collezione di canzoni scritte e registrate durante tutto il 2014. Il disco è prodotto da Markus Dravs (Björk, Arcade Fire, Coldplay) con il contributo di Paul Epworth, Kid Harpoon e John Hill.
Markus ha fatto un paio di album degli Arcade Fire e Homogenic di Björk che è un grandioso disco per me – racconta Florence – Ho sentito che aveva questo equilibrio di capacità organiche ed elettronici, nella gestione di questi due mondi. E, sai, è bravo con i grandi suoni. E io amo i grandi suoni. E’ bravo con le trombe e sapevo di voler avere una sezione fiati in questo disco”. Con Markus – prosegue Florence – volevo fare qualcosa che fosse grande ma avesse anche della delicatezza dentro. Qualcosa che avesse ben radicato un calore. Credo sia per questo che siamo tornati agli strumenti live. Qualcosa che fosse per lo più guidato dalla band”.